Abbiamo a la tua privacy.
In relazione all'informativa fornitami esprimo il mio consenso all'invio via e-mail della newsletter periodica relativa all'attività istituzionale, congressuale e commerciale di Fieracavalli.

08 OTT 2018

Fieracavalli 2018

Il cavallo che cura, l’asino che guida

Progetto dedicato a famiglie e persone diversamente abili per scoprire i benefici dell’asino

 

A Fieracavalli, oltre a poter beneficiare degli ormai accertati poteri dell’ippoterapia, l’asineria “Aria Aperta” propone l’asino per creare momenti di aggregazione dedicati a famiglie, bambini e persone con diverse abilità.

 

Lento, riflessivo e dotato di un carattere che tende a suscitare emozionalità, l’asino - grazie a tutte queste sue peculiarità - viene utilizzato sempre più spesso per attività didattiche e di relazione tra le persone. È così che nasce il progetto Il cavallo che cura, l'asino che guida grazie al quale, per tutti i quattro giorni di manifestazione, all'interno di un ring dedicato accanto all'Area A, potrete scoprire le caratteristiche benefiche dell'asino, l'altra metà del mondo equestre.

 

Le attività proposte sono molteplici e variano in base alle esigenze dei singoli ospiti. Con il grooming potrete instaurare un rapporto fisico con l'animale per poi passare ‒ con l'iniziativa asinobus ‒ a vincere la paura di cavalcare, fino ad arrivare a condurre l’asino in autonomia, guadagnando così un vero e proprio “patentino”.

previous

ANCHE MASCHERONI SELLERIA FESTEGGIA 120 ANNI

next

A FIERACAVALLI TORNA L’APPUNTAMENTO CON L’ARTE EQUESTRE

 

Articoli correlati

 
Mipaaf
Regione Veneto
Comune di Verona
Provincia di Verona
Fise
Volkswagen
 
Agsm
banco bpm
Cattolica
Trenitalia
AVVISO IMPORTANTE

Nessuna agenzia esterna è autorizzata a proporre e/o raccogliere pubblicità per conto di Veronafiere S.p.A.
LEGGI TUTTO